Tristano e Carestia

19 febbraio 2016 Filologia romanza

Yawpp_logo-3 appunti

 

Intorno il 1170 la problematica dell’amore trovò una nuova espressione nella forma del romanzo, ed in una lingua diversa dal provenzale: il francese. La leggenda di Tristano rappresenta la più complessa e felice trasposizione narrativa dell’universo francese.

La storia di Tristano (quella di Thomas risale al 1170/75, quella di Béroul è di più difficile datazione) riassume il tipico compromesso cortese.

Nel romanzo di Thomas, Isotta subisce l’amore di re Marco ed ama Tristano, concedendo all’uno il corpo e all’altro il cuore. All’infelicità di Marco, che non riesce a possedere il cuore di Isotta, ed a quella di Isotta e Tristano, che soffrono per la loro separazione fisica, si aggiunge quella di Isotta dalle bianche mani, che ama Tristano ma è da lui respinta.

Cuer e Corps sono per Thomas i termini fissi della dialettica erotica.